La Grecia è un mondo intero di storie da raccontare, il che secondo noi la rende decisamente una destinazione da mille e una notte.


Nelle sue infinite isolette e sulla terraferma si respira un vento di miti, dei ed eroi, di naviganti antichi e moderni, che solcano dei mari tanto affascinanti quanto diversi tra di loro: dalle acque tranquille delle isole Ioniche, fino ai grandi venti che spazzano le piccole Cicladi.

In sintesi

Periodo: i mesi estivi sono il momento migliore per visitare la Grecia. Le isole sono cosi tante, che anche ad agosto sono poco affollate e si possono trovare baie solitarie.
La vacanza ideale: una o due settimane
Partenza: a seconda dell’arcipelago che scegliete. Atene, Lefkada, Kos, Mykonos.
La spiaggia più bella: Filiatro, a Itaka
La baia migliore per il tramonto e la notte in rada: est di Koufunissi
Cosa vedere a terra: il Partenone ad Atene
Cosa assaggiare: Sono immancabili il Saganaki (formaggio feta fritto) e il fava (puré di Fave)
Speciali da non perdere: i festival del folklore organizzati durante l’estate sulle isole Greche sono tutti da scoprire!
Il film da vedere prima della partenza: Mamma Mia, con Meryl Streep e le musiche degli Abba.


Isole Cicladi

santorini cicladiLe Cicladi sono le più piccole isole della Grecia e comprendono anche le Microcicladi, poco più che scogli in mezzo al mare. D’estate il Meltemi le rende il posto perfetto per ogni velista: vento costante, spostamenti veloci, baie incontaminate, isole deserte.

Isole Saroniche

saronicheQueste isole sono le più vicine alla terraferma, ad Atene, alla sua storia antica. Chi sceglie questo itinerario ama il mare, i porticcioli caratteristici, le baie incontaminate…e la storia: scendere a terra è sempre una scoperta.

Isole Sporadi: Skiatos, Skopelos, Alonissos

sporadi

I colori qui sono i protagonisti incontrastati: l’azzurro del mare, il verde di una macchia mediterranea incontenibile, il bianco delle casette greche.
Il posto ideale per una vacanza rigenerante, un po’ fuori dal mondo.

Isole Ioniche: Itaca, Cefalonia, Zante e le altre…

ionicheQui ogni luogo ricorda i racconti di Omero e Ulisse. Il mare azzurro di Itaca è uno dei più belli del mediterraneo e non c’è porticciolo in cui non vi consiglieremmo di passare almeno una notte. Cefalonia ha delle baie incantate, che sembrano uscire da un racconto, con i pini a bordo mare. Da non perdere la famosissima spiaggia del relitto (un consiglio: chiedete di andarci alla mattina all’alba!) e un passaggio al largo di Skorpio, l’isola di Onassis.

Dodecaneso

lipsi-dodecanesoLe isole del Dodecaneso sono le più varie: da nord a sud incontrerete isole disabitate con una bella vegetazione, porticcioli nascosti da scoprire, isole in cui la cultura Greca si fonde con quella Turca dando vita ad un mix culturale interessante, grandi isole ricche di storia e luoghi turistici (a Kos c’è nientemeno che la scuola di Archimede).

Coming soon: diario di bordo della più bella delle rotte

corto malteseDa Atene a Kos attraversando tutto l’Egeo. La vacanza della vita!

 

 

In quest'area navigano: